www.dolcepiemonte.com

lunedì 22 marzo 2010

BIODEGRADABILE, COSA SIGNIFICA?




BIODEGRADAZIONE: È il processo attraverso cui una sostanza organica viene scomposta da altri organismi viventi.
( tradotto da: http://en.wikipedia.org/wiki/Biodegradable)

Questa definizione esiste solo sulla versione inglese dell’enciclopedia on-line. Anche questo è un segnale di quanto nel nostro Paese questi argomenti siano poco conosciuti e valorizzati.

La definizione citata non è però esaustiva secondo chi scrive , meglio quella seguente:
BIODEGRADAZIONE: La scomposizione di un materiale in composti chimici semplici per azione di agenti biofisici naturali (Batteri,luce solare,umidità ecc.) (dizionario Garzanti 1987).

Si può quindi dire che praticamente tutti i materiali esistenti sono biodegradabili; a cambiare è il tempo che un materiale impiega per degradarsi e i composti chimici semplici in cui si trasforma alla fine del processo.
Tempi di degradazione di alcuni oggetti:
- Bucce di banana: 2-10 gg
- straccio di cotone: 1-5 mesi
- carta: 2-5 mesi
- bucce d’arancio: 6 mesi
- calze di lana: 1-5 anni
- shoppers: 10-20 anni
- Bicchiere in polistirolo: 100 anni

Nessun commento: