www.dolcepiemonte.com

giovedì 1 aprile 2010

BIOPLASTICHE

Le bioplastiche sono una nuova generazione di plastiche biodegradabili, i cui componenti sono interamente derivati da materie prime rinnovabili. Studi recenti hanno evidenziato come queste plastiche possono essere ricavate da svariate risorse agricole. Esse aiutano a preservare le risorse non rinnovabili (petrolio,gas naturale, e carbone) e possono contribuire in maniera efficace al grave problema della gestione dei rifiuti.

Questi materiali hanno come caratteristiche principali di essere biodegradabili in breve tempo, compostabili in impianti industriali e di rientrare nel ciclo della natura dopo il loro utilizzo commerciale.

Il successo di queste plastiche sarà determinato dallo sviluppo del relativo processo tecnologico e dall’attenzione che le persone concentreranno su concetti come conservazione delle risorse, preservazione dell’ambiente e tecnologie sostenibili.

Sperando che si sviluppi un interesse crescente al vivere sempre più in sintonia con la natura e lasciare alle generazioni future un pianeta sano.

1 commento:

Anonimo ha detto...

Ciao a tutti,
avrei bisogno di info sulla resistenza dei materiali bioplastici per un progetto universitario, mi chiedevo se prima di tutto fosse possibile creare un imballaggio rigido e inoltre se a contatto con una sostanza acida e liquida come lo yogurt il materiale si decomponesse in breve tempo.
Grazie